Introduzione all’info-design


Abbiamo già ricevuto un altissimo numero di adesioni al progetto, e mentre la cosa ci fa ovviamente piacere, è importante ricordare che le pre-iscrizioni non danno automaticamente accesso al corso, anche se ovviamente faremo tutto il possibile per dare risposta a tutte le domande di partecipazione.


La CHIUSURA delle pre-iscrizioni sarà giovedì 15 aprile alle ore 12.

offerta didattica

Il corso – la cui partecipazione è gratuita – è diretto primariamente agli studenti delle università partner, ma ci piacerebbe anche ospitare professionisti, curiosi, persone che lavorano in altri campi ma che sono interessate all’info-design. La loro presenza, crediamo infatti, arricchirebbe il programma.

Per gli studenti delle università partner partecipanti al progetto formativo è previsto il riconoscimento di CFU.

 
calendario e contenuti

L'attività didattica si svolgerà on-line, secondo il calendario che trovate di seguito.

L'orario delle sessioni sará dalle 11.00 alle 12.30, con due interventi di 45 minuti.

Agli interessati chiediamo di compilare il modulo di pre-iscrizione appena possibile. A brevissimo pubblicheremo i dettagli per la partecipazione (piattaforma, codici accesso).

Primo blocco introduttivo

Il primo blocco del corso on-line a cui stiamo lavorando vuole offrire una panoramica di carattere generale sul tema del design informativo. Gli interventi didattici, a cura di decenti e ricercatori dal comitato scientifico di 2CO, combinano una prospettiva sull’evoluzione storico-culturale del settore con comunicazioni che mettono a fuoco le componenti tematiche più significative dell’info-design.

Abbiamo chiesto a due esperti del settore di arricchire il programma presentando, attraverso la discussione di case-studies, altrettante testimonianze dirette dal mondo della professione.

Il programma prevede alcune attività individuali di approfondimento/esercitazione, sulla base dei contenuti erogati, di alcune letture consigliate e dell’analisi di casi studio. Terminerà con una piccola prova/test individuale.

schema blocco 1

sa 17 aprile 2021 - 11.00 -> 12.30

Comunicare la complessità, introduzione all’Info-design/1
L1 Nicolò Ceccarelli

I due interventi mirano ad offrire una prospettiva storico-evolutiva delle principali evoluzioni attraverso cui l’Info-design è passato da marginale curiosità visuale a modalità per mappare (prima) a (un po’ più tardi) strumento attivo per costruire conoscenza. Per aiutarci in questa ricostruzione articoleremo l’evoluzione dell’info-grafica in cinque fasi tematiche principali.

Più di mille parole
L2 Alfredo Calosci

Una breve rassegna di alcuni contributi di discipline umanistiche, quali la semiotica e la retorica, per una più profonda comprensione della narrazione visiva tra testi, immagini e notazioni.

sa 24 aprile 2021 - 11.00 -> 12.30

Strategie per la prototipazione nell’information design
L6 Michele Zannoni

Il contributo è incentrato sull’analisi degli strumenti digitali per il progetto dei sistemi informativi attraverso la valutazione di casi studio, soluzioni tecnologiche e software per la realizzazione informatica degli artefatti interattivi.

Il mausoleo dei dati
CSa Matteo Bonera. Case study: The Visual Agency.

La data visualization e la disciplina che erige mausolei informativi a imperitura memoria dei dati. Peggio: ne fornisce una fredda fotografia post-mortem o, nel mondo digitale, li ri-mette in scena come marionette funebri. Può l’info-design aiutarci a progettare mausolei più vivaci e dinamici? Accompagnandoci dietro le quinte di due casi studio: un bosco deforestato e un codice Vinciano, con il suo intervento, Matteo Bonera cercherà di rispondere a questa domanda, presentandoci traiettorie sperimentali di design e sottolineando il valore di un approccio multidisciplinare.

verso un approccio multidisciplinare

sa 8 maggio 2021 - 11.00 -> 12.30

Comunicare la complessità, introduzione all’Info-design/2
L4 Nicolò Ceccarelli

Il ruolo della visualizzazione per comunicare la complessità
CSb Giovanni Magni. Case study: Accurat

Un caso di studio dal mondo reale per comprendere il ruolo della visualizzazione per rendere accessibili argomenti complessi a un’ampia arena di utilizzatori.
L’intervento di Giovanni Magni, ruota attorno alle caratteristiche, alle sfide e alle scelte attuate dal design team per supportare con un insieme coerente di visualizzazioni il programma Breakthrough Energy.

Breakthrough Energy

sa 15 maggio 2021 - 11.00 -> 12.30

Mappe e dintorni: forme complesse di interazioni spazio-temporali
L5 Letizia Bollini

Che si tratti di cartografie, GIS o mappe concettuali, la rappresentazione dei dati nello spazio, fisico o digitale, permette di fare confronti e clusterizzazioni, di creare modelli complessi e di esplicitare relazioni altrimenti invisibili. La lezione esplora i linguaggi e le possibilità di interazione tramite spunti teorici e casi studio.

Cartografie e visioni del mondo
L3 Sabrina Melis

La cartografia risponde in modo esemplare al bisogno di creare modelli del mondo. Ben oltre i territori geografici e per mezzo di vari livelli di astrazione, questa traduzione ha permesso, e permette tutt'ora, di favorire la conoscenza di informazioni complesse rendendole più facilmente comprensibili.

sa 22 o 29 maggio 2021

Esercitazione

a seguire

Test

Secondo blocco tematico

A breve annunceremo struttura e contenuti del secondo blocco tematico del corso.


 
docenti

Letizia Bollini

Associate Professor in Design at the Faculty of Design and Arts of the Free University of Bozen-Bolzano

letizia bollini

Architect and Ph.D. is Associate professor of Communication/Interaction/Transmedia Design at the Faculty of Design and Arts of the Free University of Bozen-Bolzano, Letizia Bollini has an extended research and professional expertise multimodal user interfaces, interaction and user experience design, visual design and socio-spatial representation.

In her work both as a researcher and a designer, Letizia likes to put special focus on the evolution of technology, and on issues such as accessibility and human-centered design.

A member of AIAP’s (the Italian Association for Visual Design) board, Letizia has been representing Italy at ICOGRADA (1999-09). After having being part of the evaluation committee of the Communication/Visual design (2011-16) for the ADI (Italian Association of Industrial Design) Design Index preselection of the Compasso d’Oro Award, she leads the committee of the Theoretical, historical, critical research and publishing projects category.

Alfredo Calosci

Profesor Asociado - Universidad Complutense Madrid

bonera

Lecturer of “infographic and data visualization” for the graduate program in Design at the Faculty of Fine Arts - Universidad Complutense Madrid and for the Master of Interaction Design at the “Escuela Superior de Diseño”.

He works in Madrid as creative coder and interaction Designer and collaborates in the research activities of the AnimazioneDesign Lab at the University of Sassari.

Nicolò Ceccarelli

Associate Professor in Design at the Dept. of Architecture Design and Planning (UNISS)

bonera

Nicolò Ceccarelli’s main areas of interest and expertise are communication and exhibit design.

With the neo-local design project he has been engaged on developing a design approach aware of the local dimension for getting closer to the needs of the human community, in every ‘local’ place of the earth.

In his Alghero research laboratory ‘animazionedesign’ over the years he has carried out design work on Sardinia’s unique tangible material and immaterial heritage, such as an a vast corporate project at the 2015 Expo, a multimedia installation on regional crafts at Milan's Triennale, a traveling exhibit for Alghero Prison’s Museum.

His passion for exploring of new languages for making information accessible, through visual design has brought him to create the 2CO_COmmunicating Complexity platform.

Sabrina Melis

Visual designer and PhD candidate

melis

Her Doctoral research explores how to integrate existing technologies in original ways to convey complex information.

Engaged on a regular basis as a motion-grapher and an illustrator Sabrina is an active part of Alghero’s animazionedesign research unit.

Michele Zannoni

Associate Professor, Department of Architecture of the Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

melis

Member of the Advanced Design Unit, his publications include articles in SCIRES-IT journal and Material Design Journal.

Author of the book Progetto e Interazione (Quodlibet, 2018), which explore the intersection of interaction processes and visual and product design.

His scientific research is concerned about digital and physical products and interaction design.

He has collaborated since 2009 with the Technogym design center and has designed many of the company's user interfaces


con la partecipazione di

Matteo Bonera

Creative director of The Visual Agency (Milan)

bonera

A multi-disciplinary creative with backgrounds in art, design, multimedia and knowledge visualization, Matteo loves driving the creativity of complex projects of adv., communication & information design.

He lectures at international companies, universities and masters, and teaches as adjunct professor at the Politecnico di Milano.

Giovanni Magni

Head of Data Visualization at Accurat, and Adjunct Professor at Poli.Design

magni

As information designer, his job is to design editorial and digital experiences that allow the reading and exploration of data.

Graduated from Politecnico di Milano, he also studied at the LUCA School of Arts in Brussels. During his career he has collaborated with Italian and foreign companies such as Pentagram, the World Economic Forum, the Bill & Melinda Gates Foundation and the Triennale di Milano, as well as magazines such as Scientific American.

Giovanni currently is Head of Data Visualization of Accurat, a design studio founded in Milan in 2011 and based in New York, with which in the last years he designed the IBM Data Visualization Design Language and the Starbucks Data Wall for the first italian roastery.

 
una iniziativa di
DADU Alma Mater studiorum UNIBZ UNIRSM
con il patrocinio di
AIAP ADI Lombardia